Nasce a Ciampino l’ambulatorio di cure primarie

Abbiamo il piacere di ospitare in redazione Mauro Testa, esponente di spicco del Partito Socialista Italiano di Ciampino, tra i promotori della consultazione pubblica che ha visto l’adesione di migliaia di cittadini ciampinesi; la prima tappa di un percorso che il prossimo 24 novembre culminerà con l’inaugurazione ufficiale della struttura.

COSA SIGNIFICA PER CIAMPINO L’AMBULATORIO DI CURE PRIMARIE?

Significa un risultato ed un risveglio importante della nostra comunità e della politica che ha voluto tenacemente questo obiettivo

COME È NATA L’IDEA?

Ci siamo chiesti cosa servisse alla nostra città e cosa fosse realizzabile ed in tempi brevi ed abbiamo pensato a questo, un obiettivo raggiunto anche grazie alla grande mobilitazione cittadina, che ha visto firmare ai nostri gazebo più di 4000 ciampinesi.

COSA VI PROPONETE ORA?

Si dice che l’appetito vien mangiando e noi adesso vogliamo proporre nuovi obiettivi nel campo sanitario, sapendo di poter contare sulla disponibilità Cittadina a mobilitarsi, del sostegno della Regione Lazio e dell’ascolto della dirigenza della Asl. Primo fra tutti quello di utilizzare la stessa struttura per farla diventare un polo sanitario pediatrico, un’idea che veramente solletica la nostra fantasia.

COME FUNZIONERÀ IL SERVIZIO?

Ci saranno disposizioni in merito dall’azienda sanitaria, ma a grandi linee i fine settimana i nostri medici di base si alterneranno nella struttura e saranno disponibili a visitare i cittadini che si vi recheranno; una sorta di studio medico tradizionale funzionante durante i fine settimana.

CHI HA SOSTENUTO QUESTA IDEA?

In primo luogo i cittadini di Ciampino, grandi protagonisti con le loro firme, poi l’ultimo Consiglio Comunale ed Amministrazione Comunale di Ciampino, La Regione Lazio, l’Azienda Sanitaria RMH ed il Partito Socialista di Ciampino oltre che la Lista Civica INSIEME PER CIAMPINO e l’Associazione Culturale Sandro Pertini di Ciampino. Un percorso condiviso nel quale tutti hanno messo a disposizione le proprie forze per regalare ai ciampinesi una struttura importante che migliorerà la qualità del servizio sanitario offerto alla comunità. L’inaugurazione del prossimo 24 novembre è la prova tangibile che quando arrivano proposte valide dalla nostra città Consiglio e Giunta Regionale sono pronti a sostenerle con forza aiutandoci a trasformarle in fatti concreti.