Consiglio Regionale del Lazio, approvato l’ampliamento del Parco dell’Appia Antica. Inglobati anche Ciampino ed il Divino Amore

Via libera definitivo dell’assemblea regionale all’ampliamento del parco voluto da Antonio Cederna, si estenderà dal centro di Roma ai comuni di Ciampino e Marino per ulteriori 1200 ettari; inglobata anche l’area del Divino Amore. Marta Bonafoni: “il nuovo perimetro del Parco si estende a salvaguardare una porzione assai vasta di agro romano e si spinge nel centro storico della Capitale, oltre porta San Sebastiano, fino alle Terme di Caracalla, tra Porta Maggiore e il Parco degli Acquedotti e corre in direzione dei Castelli romani, fino all’area Falcognana – Divino Amore, preservando definitivamente quel paesaggio identitario della Campagna Romana alle pendici dei Castelli, da anni minacciato da progetti speculativi”.