Regione Lazio, stop al certificato medico per le assenze scolastiche

Con il nuovo anno scolastico, come avviene già in altre Regioni d’Italia, anche nella Regione Lazio non sarà più necessario per i genitori produrre il certificato medico per assenze dovute a malattia superiori ai 5 giorni.  Il provvedimento è stato approvato durante la discussione del Collegato del Bilancio in Consiglio Regionale del Lazio.

Il certificato scolastico è richiesto solo nei casi in cui ci sia bisogno della certificazione per misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale per esigenze di sanità pubblica.

”Una scelta per la semplificazione che porta maggiori tutele per i bambini e meno burocrazia per le famiglie e gli istituti scolastici – così il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: con l’approvazione dell’articolo odierno la Regione Lazio, che è leader in Italia per quanto riguarda le coperture vaccinali e che ha esteso la continuità assistenziale pediatrica anche al sabato, la domenica e nei festivi, decide di ridurre la burocrazia senza diminuire la prevenzione”.