Mentana, inaugurato nuovo presidio sanitario

Inaugurata a Mentana, in provincia di Roma, una nuova struttura sanitaria a disposizione dei cittadini. Si trova in un immobile in Via Reatina dato in comodato d’uso gratuito per vent’anni dal Comune di Mentana alla Asl Roma 5. Ecco quali sono i servizi offerti dal Presidio Socio-Sanitario nel comune di Mentana:

  • il Poliambulatorio specialistico con i servizi di cardiologia, diabetologia, ortopedia, pneumologia, neurologia.
  • i servizi del Punto Unico di Accesso (PUA) per accogliere, agevolare e semplificare il primo accesso ai cittadini;
  • il Cup per le prenotazioni, il pagamento del ticket e più in generale tutte le attività di sportello;
  • l’Assistenza di Comunità che prevede la “presa in carico” da parte dell’infermiere della persona attraverso l’attivazione di un Ambulatorio infermieristico per le prestazioni sanitarie in autonomia e su prescrizione medica come ad esempio: prelievi ematici, medicazioni, rilievo parametri vitali.
  • l’ambulatorio avrà anche una funzione di raccordo tra le esigenze della persona assistita e il medico di fiducia per la continuità delle cure, e di interfaccia con il comune e le scuole per ciò che attiene i programmi di educazione sanitaria, informazione/attivazione della rete dei servizi presenti nel territorio.
  • attivo anche un Centro Vaccinale e un servizio di counselling rivolto a genitori ed Enti effettuata in sede o telefonicamente nelle giornate dedicate.
  • ed infine il TSMREE, la Tutela Salute Mentale Riabilitazione per l’Età Evolutiva per la diagnosi, cura, riabilitazione di patologie neurologiche, neuropsichiatriche e psicologiche e neuropsicologiche, nell’età infantile e adolescenziale nonché la prevenzione del disagio psichico e sociale e del rischio minorile. E’ in corso di attivazione il Servizio di Neurofisiologia (Elettroencefalografia e Potenziali evocati).

“Un altro importante presidio sanitario a disposizione della comunità di Mentana e del territorio. Quella che stiamo costruendo è una sanità sempre più attenta ai bisogni diversi dei tanti utenti, una sanità capillare e pronta a rispondere alle domande e ai problemi dei pazienti e delle loro famiglie, perché nessuno venga lasciato solo” – così il presidente, Nicola Zingaretti.

“Stiamo lavorando per creare una Rete territoriale nuova migliorando la qualità delle cure e i servizi a disposizione dei cittadini, soprattutto per i più deboli, realizzando un Sistema sanitario regionale presente e vicino alle loro esigenze”  – il commento di Alessio D’Amato, assessore alla Sanità e l’Integrazione Socio-sanitaria.

Fonte, Regione.Lazio