Edilizia Popolare, dalla Regione ristrutturazioni e 300 nuovi alloggi

Diversi gli interventi che riguardano immobili nei quartieri di Torrevecchia, Primavalle, Tor de’ Schiavi, San Basilio, Pietralata, Quarticciolo, Tor Vergata, Garbatella e Ostia. Al 90% del completamento il cantiere in via Pietro Bembo a Primavalle: per la prima volta l’Ater investe in un impianto fotovoltaico che consentirà di produrre energia senza incidere sulla bolletta.

Edilizia popolare pubblica, dalla Regione 12 milioni di euro per realizzare una nuova stagione di interventi di ristrutturazione straordinaria: diversi gli interventi che riguardano immobili nei quartieri di Torrevecchia, Primavalle, Tor de’ Schiavi, San Basilio, Pietralata, Quarticciolo, Tor Vergata, Garbatella e Ostia.

Il cantiere di Primavalle: 18 i nuclei familiari che riceveranno un’abitazione. Il progetto originario dell’edificio in via Pietro Bembo prevedeva 12 alloggi. Durante la fase di realizzazione è stato deciso di aumentare il numero delle unità abitative adattando le tipologie all’attuale richiesta di alloggi di piccole dimensioni rimanendo all’interno del finanziamento stanziato con 6 appartamenti in più. Lo stato di avanzamento del cantiere è al 90%.


Qualità, l’alta efficienza energetica e la richiesta di alloggi di dimensioni ridotte: per la prima volta l’Ater investe in un impianto fotovoltaico da 18 kilowatt che consentirà di produrre energia per gli ambienti comuni senza incidere sulla bolletta.


“Possiamo annunciare oggi che, con un  nuovo investimento di circa 12 milioni di euro, parte una nuova  stagione di interventi di ristrutturazione straordinaria in parte già  partiti o che partiranno nelle prossime settimane nei quartieri di  Torrevecchia, Primavalle, Tor de Schiavi seguiranno San Basilio,  Pietralata, Quarticciolo, Tor Vergata, Garbatella e Ostia- così il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: i progetti vanno avanti. Si tratta di appartamenti ad altissimo contenuto di innovazione tecnologica dal punto di vista energetico e  della qualità del manufatto. Pannelli fotovoltaici, circa 18  chilowatt, un investimento di 2,2 milioni di euro che segna anche il cambiamento sociale che sta vivendo  Roma e la comunità dei residenti Ater”.

“Applicando la legge sulla ‘Rigenerazione urbana’ possiamo avere almeno altri 300 appartamenti da consegnare al Comune di Roma e dare, quindi, un grande contributo per  l’emergenza abitativa- parole di Massimiliano Valeriani, assessore regionale alle Politiche abitative, urbanistica, ciclo dei rifiuti e impianto ditrattamento, smaltimento e recupero, che ha aggiunto: si tratta di appartamenti di 40, 45 e 68 metri quadri anche per dare una risposta alle nuove tipologie familiari presenti nelle liste dell’Erp”.

Fonte, Regionelazio