INPS: borse di studio per aspiranti imprenditori

Domande da maggio per il concorso INPS che assegna 80 borse di studio ai giovani interessati a frequentare master per accrescere le proprie competenze imprenditoriali e avviare una startup.

Finanziamenti startup innovative – MISE allarga platea beneficiari

Al via il bando di concorso del Progetto Archimede – Master in “Entrepreneurship”, con cui l’INPS assegna borse di studio per sostenere giovani che vogliono realizzare un’idea imprenditoriale attraverso la partecipazione a master e a percorsi presso incubatori.

A disposizione 80 borse di studio destinate ai figli e agli orfani di dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o dei pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici.

Startup – due su tre vivono di risorse proprie

Formazione per l’avvio di startup

Obiettivo del concorso è favorire la partecipazione a master universitari di primo livello, da attivarsi sul territorio nazionale, e a corsi equivalenti promossi da atenei all’estero, in materia di “entrepreneurship”, cioè finalizzati alla creazione di startup.

I master e i corsi si concludono con la redazione e la discussione di un business plan relativo ad un progetto imprenditoriale ipotizzato dallo studente, prevedono un periodo di studio all’estero di almeno quattro settimane in territori ad alta vocazione imprenditoriale e una fase di incubazione per perfezionare l’idea di impresa di durata compresa tra un minimo di 3 e un massimo di 6 mesi.

Alla conclusione della fase dell’incubatore, lo studente sarà supportato dall’ateneo nelle attività finalizzate all’accesso all’acceleratore, assicurando contatti con potenziali finanziatori della startup progettata, e nella presentazione dell’idea di impresa presso aziende già costituite del settore.

Chi può partecipare al concorso

Al concorso possono partecipare i giovani di età inferiore a 30 anni a condizione che siano figli o orfani di dipendenti o pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

I candidati devono essere in possesso di un diploma di laurea di primo o secondo livello, di un diploma di laurea vecchio ordinamento, o di un titolo equipollente conseguito all’estero, e della certificazione ufficiale di conoscenza della lingua inglese a livello almeno B2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza della lingue (QCER).

In cosa consiste il sostegno INPS

Le candidature potranno essere presentate esclusivamente per via telematica, a partire dalle ore 12.00 del 29 maggio 2018 e fino alle ore 12.00 dell’11 giugno 2018.

I giovani selezionati riceveranno una borsa di studio a copertura totale dei costi di partecipazione al master/corso e alla fase di incubatore e acceleratore di idea d’impresa.

Alla conclusione della fase di incubazione, ai vincitori del concorso che costituiscono una startup, anche in forma associata, e hanno accesso all’acceleratore di impresa dell’ateneo, l’INPS riconoscerà un premio lordo di 10mila euro.

 

Fonte, fasi.biz