POR FSE, bonus per le imprese che assumono disoccupati

Al via l’avviso regionale finanziato con risorse del POR Lazio FSE 2014/2020 che prevede l’erogazione di un bonus per l’assunzione a tempo indeterminato o determinato delle seguenti categorie di soggetti (destinatari), residenti nella Regione Lazio o iscritti in uno dei Centri per l’Impiego della Regione Lazio:

  • Persone di età compresa tra 24 e 50 anni prive di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi4 ;
  • Persone disoccupate o prive d’impiego (art. 19 D. Lgs 150/2015 e circolare INPS 34/2015) di età non superiore a 24 anni;
  • Persone disoccupate o prive d’impiego (art. 19 D. Lgs 150/2015 e circolare INPS 34/2015) con più di 50 anni di età;

Il bonus può interessare anche i cittadini stranieri, in possesso di regolare permesso di soggiorno e con i requisiti sopra descritti.

Sono beneficiarie degli aiuti le imprese che assumono, a decorrere dal 1° gennaio 2018, con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato lavoratori in possesso dei requisiti su indicati.

I costi ammissibili sono dati dal costo salariale annuo del dipendente previo controllo della documentazione richiesta e quella attestante l’avvenuta assunzione e la regolare posizione contributiva (INPS/INAIL).

I costi salariali sono costituiti dall’importo totale annuo effettivamente pagabile dall’impresa beneficiaria dell’aiuto in relazione ai lavoratori interessati, comprendente la retribuzione lorda prima delle imposte e i contributi obbligatori, quali gli oneri previdenziali e i contributi assistenziali per figli e familiari

Nella tabella di seguito riportata vengono indicati gli importi massimi corrisposti sulla base della tipologia contrattuale prevista per l’assunzione:

Tipologia di contratto Importo massimo del bonus
Contratto a tempo indeterminato (anche in regime di somministrazione). È compreso anche il contratto di apprendistato € 8.000
Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 12 mesi (anche in regime di somministrazione) € 5.000
Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 6 mesi (anche in regime di somministrazione) € 2.500

Gli aiuti sono concessi a norma degli articoli 32 e 33 del Regolamento (UE) N. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014 del 17 giugno 2014 che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato e recanti, rispettivamente “Aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati sotto forma di integrazioni salariali” e “Aiuti all’occupazione di lavoratori con disabilità sotto forma di integrazioni salariali”, come modificato con Regolamento (UE) 2017/1084 della Commissione del 14 giugno 2017 (di seguito “Reg. 651/2014”).

Ciascuna impresa richiedente non può richiedere aiuti per un importo superiore a 500.000 euro anche cumulando più domande di aiuto a valere sul presente avviso.

I lavoratori assunti e per i quali viene chiesto l’aiuto devono essere impiegati presso sedi operative dell’impresa richiedente il contributo ubicate nel territorio della regione Lazio.

All’interno dell’avviso e della sua documentazione disponibile sono disciplinate le condizioni specifiche valide per i beneficiari (imprese) e per i lavoratori (destinatari) per l’erogazione del contributo economico (bonus).

Le domande dovranno essere presentate a partire dal 1° marzo 2018 ed entro il 31 gennaio 2019, per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

La Direzione Regionale competente in materia di Lavoro si riserva la facoltà di prorogare i termini di scadenza del presente Avviso.

La presentazione delle domande dovrà essere effettuata sul sistema informativo regionale SIGEM (http://www.regione.lazio.it/rl_sigem/).

La procedura telematica sarà disponibile in un’area riservata del sito http://www.regione.lazio.it/rl_sigem/ previa registrazione dell’Impresa richiedente e successivo rilascio delle credenziali di accesso (nome utente e password). La procedura sarà da ritenersi conclusa solo all’avvenuta trasmissione di tutta la documentazione prevista dall’avviso e prodotta dal sistema.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano 4 milioni di euro a valere sul POR FSE 2014/2020, Asse I – Occupazione, Priorità d’investimento 8.i, Obiettivo specifico 8.5.

La Regione Lazio  si riserva la facoltà di incrementare la dotazione finanziaria dell’avviso.

Per informazioni e/o chiarimenti scrivere a: bonus651@regione.lazio.it.

Le domande più frequenti saranno trasformate in FAQ e pubblicate periodicamente, in via anonima sotto forma di chiarimenti, sul canale Lavoro della Regione Lazio al link  http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro

 

Documentazione di riferimento

 

Fonte, Lazioeuropa.it