“Life Skilliamoci”, a Pavona si combatte la dispersione scolastica

L’adolescenza è la fase della vita durante la quale l’individuo conquista le abilità e le competenze necessarie ad assumersi le responsabilità relative al futuro stato di adulto. I rapidi e consistenti cambiamenti causano un momento di disequilibrio in cui tutto viene rimesso in discussione e questa delicata fase formativa, se non correttamente accompagnata, può portare alla strutturazione di sintomi disfunzionali che possono precludere un sereno percorso di studi ed un soddisfacente sbocco lavorativo futuro. Questi stessi squilibri rischiano di generare esclusione sociale e dispersione scolastica. “Life Skilliamoci” si rivolge a preadolescenti e adolescenti frequentanti le classi di Secondaria inferiore dell’IC Gramsci di Pavona – Albano Laziale, lavorando con 280 alunni dagli 11 ai 14 anni. Un progetto pilota –cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo Regione Lazio- che prevede la creazione di un sistema educativo innovativo che, rafforzando le “competenze vitali” di tutti i ragazzi, con particolare attenzione per gli studenti BES, sarà capace di evitare/contenere quelle problematiche che causano esclusione sociale, dispersione scolastica e condotte disturbate; potenziando le “life skills” in adolescenza e preadolescenza l’equilibrio e la relazionalità sia in ambito scolastico che nella vita quotidiana saranno rafforzate. Il progetto, grazie alla partecipazione di Maendeleo for Children APS e dalla rete NDSAN, rappresenta inoltre un supporto indiretto anche per il corpo docente, coinvolti attivamente in un processo di affiancamento dall’alto valore aggiunto nel quale viene abbattuto per i ragazzi il rischio di esclusione sociale, dispersione scolastica e insuccesso formativo, sviluppando input relazionali positivi e impattando su socializzazione, capacità di cooperazione, stato umorale, autostima, relazioni empatiche, autogestione emozionale, valorizzazione delle diversità.