YOUNGO lancia il “Coriandolo sospeso”

Da questo anno il Carnevale non sarà solo un’occasione ghiotta per fare scherzi, ma anche per essere solidali. E’ con questo scopo che nasce il “Coriandolo sospeso“, iniziativa promossa dal grande negozio leisure per famiglie “YOUNGO” rifacendosi alla consuetudine napoletana del “caffè sospeso“, attraverso la quale i napoletani erano soliti lasciare offerto un caffè a chi non poteva permetterselo.

Questo grande atto di generosità partenopea l’azienda leader nel settore del divertimento ha pensato di trasferirlo ad una delle feste più amate dai più piccoli. Fino a sabato 10 febbraio, presso il negozio di Guidonia YOUNGO – Tiburtino (CC Tiburtino – Box 30, SS5 via Tiburtina km 20) ogni bambino potrà portare il suo personale “coriandolo sospeso”, ossia giocattoli, stelle filanti, costumi, trucchi e travestimenti.

In quel sabato tutto il materiale raccolto sarà consegnato, con una festa di Carnevale  organizzata in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Guidonia Montecelio, al Reparto Pediatrico dell’Ospedale “S. Giovanni Evangelista” di Tivoli.

Il brand YOUNGO lavora con i bambini e per i bambini e il team dei nostri animatori –  ci spiega Alessandro Lama, direttore marketing del gruppo Dedem di cui fa parte YOUNGO – ha notato come i piccoli siano particolarmente ricettivi nel rispondere a iniziative di solidarietà verso i loro coetanei. E noi, che come motto per YOUNGO abbiamo scelto ‘giocare, imparare, crescere’, non possiamo che essere felici di coinvolgere il più possibile i nostri piccoli amici in iniziative che stimolino la generosità e l’altruismo con il gioco”.

Una iniziativa meritevole, sul territorio dell’area metropolitana di Roma, che permette ai bambini di avvicinarsi col sorriso al tema della solidarietà e della generosità verso il prossimo: attraverso il gioco, è possibile far apprendere ai più piccoli che si può offrire di più a chi ha meno e far capire loro l’importanza di questi nobili gesti, di cui sicuramente si ricorderanno una volta adulti.