Città Metropolitana, parte la messa in sicurezza della strada Carchitti–Colle di Fuori

Finalmente la città metropolitana trova i soldi per far partire i lavori di rifacimento e messa in sicurezza della strada provinciale che collega Carchitti a Colle di Fuori, frazione di Rocca Priora.

Dopo diversi appelli scritti ed interrogazioni, il lavoro portato avanti dall’assessore Nello Sabelli di Carchitti e dal Consigliere del Comune di Palestrina Lino Sabelli, ha ottenuto i suoi frutti e la Città Metropolitana di Roma ha stabilito di prendere provvedimenti per la messa in sicurezza della strada Carchitti–Colle di Fuori, molto usata dai residenti ma ormai ridotta quasi ad uno stato di impercorribilità. Grazie alla costanza e all’impegno dei due uomini politici di Carchitti il problema sembra arrivato a definizione.

Su proposta del consigliere PD Flavio Gabbarini della Città Metropolitana di Roma, il Consiglio ha approvato un emendamento che sposta 100mila euro dal fondo di riserva destinato agli interventi per la messa in sicurezza della viabilità provinciale, rendendo di fatto possibile il sospirato intervento di rifacimento del manto stradale i cui lavori inizieranno già nei primi mesi del 2018.

Una bella soddisfazione per l’assessore Nello Sabelli e per Il Consigliere Lino Sabelli che, operando di comune accordo per migliorare la qualità della vita per i loro concittadini, si stanno impegnando per una serie di opere che rivoluzioneranno in positivo l’intera viabilità della frazione di Carchitti. Infatti da oggi la loro attenzione e le loro sollecitazioni sono rivolte tutte, sempre alla Città Metropolitana di Roma, per concretizzare l’impegno preso già in precedenza dai suoi dirigenti di utilizzare le risorse economiche ordinarie per intervenire il più in fretta possibile per sistemare l’altro tratto di strada sempre provinciale che va da Carchitti a via Casilina. Un plauso di merito per l’obbiettivo raggiunto anche da parte del Presidente del Consiglio della Regione Lazio Daniele Leodori che ha seguito direttamente l’intera vicenda non facendo mancare mai il suo sostegno nella fattispecie per la viabilità del Comune Prenestino e in generale a tutte quell’iniziative volte a migliorare i servizi sui territori della regione Lazio.