Il caso Fucci e la paralisi alla Città Metropolitana

COMUNICATO STAMPA

 

L’avviso di sfiducia comincia su whatsapp. Nel M5S prima sei fuori dalle chat, poi arriva l’isolamento. Poco importa se nel mezzo di beghe ed epurazioni interne al Movimento finisca la paralisi di un’istituzione. Accade da tempo alla Città Metropolitana di Roma Capitale, dove la maggioranza pentastellata fatica a convocare le sedute del Consiglio e a garantire il numero legale. Problemi di tenuta della maggioranza che rischiano di riflettersi anche in Campidoglio, dove è ormai evidente che la soluzione delle criticità della città è l’ultima delle priorità. Per questo chiediamo alla Sindaca di riferire immediatamente all’Aula se esista ancora o meno un vicesindaco”.

 
Così le consigliere Valeria Baglio e Svetlana Celli del gruppo Le Città della Metropoli.