Ciampino, due new entry in giunta a metà del percorso

 

Tagliando di metà mandato per la giunta di Giovanni Terzulli, che mette in squadra Balmas e Sisti per dare nuovo slancio al suo progetto politico argomentando così le scelte appena compiute:

“Cambiare Ciampino è lo spirito e il senso con il quale ci siamo candidati e abbiamo chiesto la fiducia dei cittadini oramai due anni e mezzo fa. Un percorso che non sempre si è rivelato facile a causa delle molte resistenze e delle difficoltà amministrative che hanno in alcuni casi frenato quella voglia di cambiamento con la quale ogni giorno cerchiamo di assolvere al nostro compito. Durante questo periodo in molti hanno capito e condiviso il lavoro che stiamo facendo ed è per questo che ho deciso insieme alle forze politiche, Partito Democratico, liste civiche ‘Ciampino Guarda Avanti’ e ‘La Città Che Vorrei’, Udc e Ncd, di ridare respiro e impulso a questo percorso. Insieme porremo maggiore attenzione alle tematiche ambientali e lavoreremo in modo più incisivo su una revisione della viabilità e della mobilità del nostro territorio. Spingeremo l’accelerazione sui temi del decoro urbano, che consisterà in primis nella sistemazione degli asfalti e dei marciapiedi e nella realizzazione del mercato di via Atene. Dobbiamo e vogliamo presentare un nuovo piano per la gestione del cimitero, attivare finalmente il progetto della Smart City e dello sportello unico al cittadino che sognavamo in campagna elettorale. Dobbiamo continuare il lavoro importante fatto nelle scuole e proseguire con le verifiche sulla vulnerabilità sismica. C’è da fare un grande lavoro per aiutare la piccola e media imprenditoria locale”.

“Non dobbiamo dunque inventare troppo ma impegnarci per realizzare ciò per cui abbiamo gettato le basi in questi anni. Per questo ho deciso di rivedere la squadra di governo, tenendo conto del mutato assetto politico di questi ultimi mesi, allargando la maggioranza politica in Consiglio Comunale e assegnando più deleghe ai consiglieri, con i quali condividere le attività di rilancio della città. Ho deciso, inoltre, di riconoscere due ulteriori deleghe cittadine a chi per posizione e per logiche politiche è fuori da questa giunta. Venerdì mattina convocherò dunque sia i consiglieri che i cittadini interessati da questo nuovo incarico. Ringrazio Graziella Fiorini per il prezioso contributo dato finora a questa Amministrazione, in particolar modo nell’ambito del delicato tema della multiculturalità, e l’Avvocato Alessandro Savi per l’impegno mostrato e per l’ottimo lavoro svolto in questi due anni e che adesso inizierà una nuova sfida politica seduto tra i banchi del Consiglio Comunale”.

Alla luce del nuovo assetto politico, ecco come sarà composta la nuova squadra di governo:

Il Sindaco, Giovanni Terzulli, mantiene le deleghe al Bilancio, alle Società Partecipate e alla Cultura.

Carlo Verini – Vice Sindaco e Assessore all’Urbanistica.

Avv. Marco Pazienza – Assessore ai Lavori Pubblici e IGDO.

Emanuela Gentile – Assessore alla Pubblica Istruzione, Personale e Trasparenza.

Andrea Perandini – Assessore alla Viabilità, Mobilità e Trasporti, Patrimonio e Casa, Affari Generali, Statistico demografico e Decoro urbano.

Avv. Emanuela Colella – Assessore alla Pace e Solidarietà, Affari sociali e Associazioni del Terzo Settore e Distretto socio-sanitario.

Gabriella Sisti – Assessore alla Partecipazione, Fondi Europei, Formazione Professionale, Attività Produttive, Sviluppo economico e Sanità.

Ing. Massimo Balmas – Assessore all’Ambiente e Cimitero, Protezione Civile, Organi Istituzionali e Innovazione.