Gabriele Cignitti nuovo vice coordinatore ANCI Lazio Giovani

Lo scorso 17 gennaio c’è stata un’importante novità nell’ambito della Consulta Regionale ANCI-Giovani del Lazio: Gabriele Cignitti, Vicesindaco del Comune di Subiaco, è stato eletto all’unanimità Vicecoordinatore per la Provincia di Roma nell’ambito dell’Assemblea del Direttivo.
La Consulta Regionale dei giovani ospita al suo interno gli amministratori under 35 della nostra Regione e fornisce un utile ed interessante punto di raccordo e di scambio per tutti quelli che si affacciano per la prima volta all’esperienza politico-amministrativa.
Le attività organizzate sono molte, ma essenzialmente si possono ricondurre a due ambiti fondamentali. Innanzitutto la formazione dei giovani amministratori, svolta attraverso corsi e seminari tenuti sia da esperti dei vari settori della gestione comunale (finanziario, contabile, tecnico e della comunicazione) che grazie al supporto di UNITELMA-La Sapienza, università telematica partner di ANCI.

In secondo luogo c’è l’organizzazione di incontri per permettere alle amministrazioni di parlarsi, mettendo in comune le “buone pratiche” per la risoluzione delle diverse problematiche locali.
Agli incontri partecipano spesso, oltre ai tecnici ed agli esperti, politici di più navigata esperienza, rendendo le assemblee un momento importante per la trasmissione di esperienza in un periodo in cui la crisi della politica e dei partiti sta creando un pericoloso vuoto di conoscenze.
Cignitti è membro attivo della Consulta e si è già fatto apprezzare lo scorso anno nel corso dell’organizzazione dell’Assemblea Regionale, nonché per la partecipazione alle Assemblee Nazionali di Trieste e Bari.
I suoi compiti da vicecoordinatore saranno essenzialmente finalizzati a diventare un punto di riferimento per i giovani amministratori del suo territorio.
ANCI è oggi uno strumento imprescindibile per l’amministrazione, non soltanto per quella “dal basso”, ma anche per i livelli superiori, arrivando fino al Governo.
Infatti la consulenza dell’ANCI è fondamentale per tutte le iniziative di riforma e miglioramento del governo locale, poiché dà la possibilità di “tastare il polso” alle esigenze dei territori ed in particolare dei piccoli comuni.